Decreto rilancio: via libera a 5 milioni di fondo perduto per il comparto wedding

Arrivano aiuti a fondo perduto per 5 milioni, nel 2020, a sostegno del cosiddetto comparto ‘wedding’. Sono le risorse concesse da un emendamento al Dl rilancio, riformulato dai relatori raccogliendo istanze bipartisan, approvato dalla commissione Bilancio della Camera. “Al fine di mitigare la crisi economica in considerazione dell’emergenza epidemia logica da Covid-19 – si legge nella proposta di modifica votata – alle imprese ricadenti nei settori ricreativi e dell’intrattenimento, nonche’ dell’organizzazione di feste e cerimonie sono erogati contributi a fondo perduto nel limite di spese complessivo 5 milioni di euro per l’anno 2020”. I criteri di erogazione verranno fissati dal ministero dell’Economia, di concerto con quello dello Sviluppo economico e andranno a imprese “che presentino una riduzione del proprio fatturato mensilizzato almeno pari al 50 per cento rispetto a quello del 2019”.