Reddito di cittadinanza, Bankitalia: aumentano le famiglie beneficiarie dopo la pandemia. I dati del Mezzogiorno

In base ai dati dell’Inps aggiornati al mese di maggio 2020, i nuclei familiari calabresi che da aprile a dicembre 2019 hanno usufruito del reddito o della pensione di cittadinanza sono circa 73.600, pari a oltre il 9 per cento delle famiglie residenti in regione (contro, rispettivamente, circa l’8 e il 4 per cento nel Mezzogiorno e in Italia). L’importo medio mensile ricevuto da ciascuna famiglia e’ stato di circa 490 euro. Lo rileva il rapporto sull’economia calabrese di Bankitalia. Secondo gli ultimi dati disponibili, nel primo quadrimestre dell’anno in corso, in coincidenza con la crisi economica susseguita all’emergenza coronavirus, nella regione che presentava gia’ prima il doppio della media delle famiglie in poverta’ assoluta (ovvero con una spesa mensile inferiore a quella necessaria per mantenere uno standard di vita minimo considerato accettabile, il numero di nuclei beneficiari di sostegno e’ aumentato dell’8,6 per cento, un incremento maggiore di quello italiano. Anche l’importo medio erogato e’ aumentato, salendo a quasi 530 euro.