Spiagge campane sicure: ok ai progetti dei comuni costieri

I progetti presentati dai comuni di Anacapri, Barano d’Ischia, Meta di Sorrento, Procida e Serrara Fontana, nell’ambito dell’iniziativa “Spiagge sicure”, finanziata del Ministero dell’Interno in favore di 150 comuni costieri per il periodo 1 luglio – 30 settembre, sono stati al centro della riunione del Comitato Provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, presieduta dal Prefetto di Napoli, Marco Valentini.I fondi potranno essere impiegati per l’assunzione a tempo determinato e per prestazioni di lavoro straordinario del personale della Polizia locale, acquisto di mezzi ed attrezzature e promozione di campagne informative per accrescere fra i consumatori la consapevolezza dei danni derivanti dall’uso di prodotti contraffatti. Inoltre, tenuto conto dell’emergenza epidemiologica in atto, le risorse stanziate potranno essere utilizzate per la verifica del rispetto delle misure di distanziamento sociale nonche’ delle ulteriori prescrizioni contenute nei protocolli o nelle linee guida per prevenire o ridurre il rischio di contagio da Covid-19. Tutti i progetti sono stati valutati positivamente e pertanto, a garanzia degli impegni assunti, i Comuni stipuleranno con la Prefettura appositi protocolli d’intesa. Il Comitato ha poi dedicato due focus specifici alla situazione dell’ordine pubblico dei Comuni di Torre Annunziata e Bacoli, con la presenza dei rispettivi sindaci. Nel corso della riunione sono state anche discusse problematiche di ordine e sicurezza pubblica emerse nel Tavolo di Osservazione della IV Municipalita’ di Napoli, svoltosi il 12 giugno scorso alla presenza del Prefetto, del Presidente della Municipalita’, delle forze dell’ordine e dei rappresentanti della comunita’ locale, programmando le iniziative da adottare per corrispondere alle richieste del territorio.