Iccrea gestirà 46,5 milioni del Fondo per gli universitari del Centro-Sud

Iccrea

Il gruppo bancario cooperativo Iccrea, costituito da 136 Banche di Credito Cooperativo, gestira’ una quota di 46,5 milioni di euro delle risorse PON ricerca e innovazione 2014-2020 destinate al Fondo StudioSi’, l’ultimo strumento promosso dal Ministero dell’Universita’ con la Banca Europea per gli investimenti per promuovere la formazione specialistica universitaria. Lo si legge in una nota del gruppo. Il gruppo Iccrea gestira’ le risorse attraverso Iccrea BancaImpresa (la banca corporate del Gruppo) che, oltre a vantare un’esperienza pluriennale nella gestione dei fondi europei – prosegue la nota – collaborera’ con BCC CreditoConsumo, la societa’ del gruppo specializzata nelle soluzioni di finanziamento ai privati, e con SINLOC – Sistema Iniziative Locali, come advisor tecnico delle operazioni. Le Banche di Credito Cooperativo supporteranno lo strumento veicolando le risorse sui territori a conferma della vicinanza ed attenzione verso i giovani e alla crescita delle loro competenze. Fondo StudioSi’, che si rivolge a studenti o laureati residenti in Abruzzo, Puglia, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Sardegna e Sicilia, nasce con l’obiettivo di sostenere chi vuole mettersi in gioco continuando il proprio percorso formativo e specialistico, anche presso gli atenei piu’ accreditati (su scala nazionale ed estera), aumentando cosi’ le proprie competenze e possibilita’ di consolidarsi nel mercato del lavoro. “Il Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea, con le sue 136 BCC che da sempre sono vicine a chi vive sul territorio, e’ stato selezionato per poter dare un importante contributo ai giovani talenti italiani che vogliono continuare a studiare, affinche’ possano diventare, domani, degli eccellenti professionisti”, commenta Luca Gasparini, Chief Business Officer di Iccrea Banca.