Flavour of Italy, da Campobasso a Dublino: corsi online per scuola di cucina italiana

Tempo di cambiamento, a causa dell’emergenza coronavirus, per l’Italian cookery school “Pinocchio”, attiva dal 2005 a Dublino e scelta da Facebook e Google per le attivita’ di team building. La nuova proposta e’ pensata in modalita’ online ed e’ calibrata- spiega una nota- sulla base dei “cambiamenti sociali, culturali che hanno in generale mutato le abitudini” per il Covid-19. Le lezioni di cucina italiana si potranno seguire su pc o tablet. La nuova offerta e’ avvenuta con la domanda “in cosa consistono i cambiamenti”- affermano Maurizio Mastrangelo e Marco Giannantonio, gli imprenditori italiani a capo della “Pinocchio” e della Flavour of Italy, holding in Irlanda che opera nel campo del food made in Italy e non solo. “Abbiamo risposto- raccontano- che “continuiamo a fare quello che abbiamo sempre fatto, sempre dal vivo, ma a distanza. Hanno seguito le nostre lezioni gruppi da Germania, Inghilterra e Olanda, e abbiamo richieste da tutto il nostro continente”. “La sorpresa – evidenzia Giannantonio – e’ la disponibilita’ delle persone che partecipano ai nostri corsi a seguire tutte le indicazioni necessarie per cucinare non solo durante la lezione vera e propria, ma anche per tutto quello che la precede”. A dare invece indicazioni, che sono ricevute via e- mail, e’ il direttore della Italian cookery school, Giuseppe Crupi, protagonista degli show cooking che, dalla postazione di Temple Bar a Dublino, insegna, ad esempio- spiegano gli ideatori della scuola- come fare la pasta fresca al gruppo tedesco che ha i suoi allievi, ognuno a casa propria, ma collegati tra di loro sulla piattaforma