A Caserta 500 mila euro per piste ciclabili e centri estivi

Oltre 260mila euro per le piste ciclabili e altri 200mila euro per i centri estivi: sono i fondi assegnati al Comune di Caserta dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e dal Decreto Rilancio nell’ambito della ripartizione del fondo per le Politiche della famiglia. Esulta il sindaco Carlo Marino, che parla di “belle notizie che premiano il grande lavoro che stiamo portando avanti sulla mobilita’ sostenibile in citta’ e su temi altrettanto importanti come il potenziamento dei centri estivi per bambini dai 3 ai 14 anni e i progetti di contrasto alla poverta’ educativa. In particolare sono arrivati dal Mit 267mila euro “per la progettazione e la realizzazione di ciclostazioni e interventi concernenti la sicurezza della circolazione ciclistica cittadina”. “Si tratta di nuovi finanziamenti nazionali – ha spiegato Marino – che si inseriscono perfettamente nella nostra pianificazione volta rendere Caserta una citta’ sempre piu’ moderna ed ecologica, con particolare attenzione alla sua vocazione turistica. Su corso Giannone sono iniziati i lavori per la pista ciclabile da piazza Aldifreda a piazza Vanvitelli, si proseguira’ poi con via Verdi e via Renella, mentre per via Tescione, da piazza Aldifreda al ponte di Sala, siamo gia’ nella fase avanzata della progettazione definitiva. Inoltre una quota di finanziamenti e’ destinata ai Comuni sede legale di un’Istituzione Universitaria, ed i nostri uffici tecnici sono gia’ al lavoro per la progettazione delle piste ciclabili necessarie per il collegamento della stazione ferroviaria con le sedi universitarie”. Per quanto concerne i centri estivi, Marino assicura che “il Comune si attivera’ immediatamente per individuare le procedure per la realizzazione di campi estivi, attraverso il sistema della rete territoriale delle scuole e delle associazioni, e per interventi di sostegno diretto ai nuclei familiari con minori”.