Università: il 26 giugno primi esami in presenza a Campobasso

L’Universita’ del Molise il prossimo 25 giugno eseguira’ le prime lauree in presenza al tempo del Covid. Lo ha annunciato il Rettore Luca Brunese, spiegando che saranno le facolta’ di medicina e scienze motorie a inaugurare il nuovo corso. C’e’ grande soddisfazione per il traguardo raggiunto, visto che in piena sicurezza si potra’ ospitare l’evento nell’Aula Magna della UniMol. Flussi in entrata ed in uscita, distanziamento, mascherine, non piu’ di 30 persone in una aula che ne puo’ ospitare 450. “E’ un segnale importante, perche’ significa che siamo pronti a tornare – ha detto all’ANSA il Rettore – per noi l’universita’ e’ solo in presenza, le lezioni telematiche sono una emergenza, non la nostra quotidianita’. D’altronde sento che per le sagre si pensava di riaprire il 18 giugno mentre noi siamo ancora chiusi: strano. Intanto UniMol ha deliberato che da luglio riprendono, per chi vuole, anche gli esami in presenza”. Le aule sono state rimodulate sotto il controllo dell’Asrem che degli stessi docenti di igiene dell’Universita’ La campagna di iscrizioni all’Universita’ del Molise 2020-2021 prendera’ vigore dalla buona risposta della regione all’emergenza covid: “E’ infatti il momento dei progetti di crescita – ribadisce Brunese, che e’ stato inserito nella Commissione ministeriale per le universita’ delle aree interne – garantiti dal distanziamento e dalla qualita’ dell’ambiente molisano. L’universita’ e’ uno strumento di crescita della Regione, e anche con l’ente regionale i rapporti per una fattiva collaborazione sono buoni”.