Post lockdown: la Puglia riavvia la formazione

A partire da lunedi’ prossimo, 15 giugno, e’ consentita la ripresa su tutto il territorio pugliese delle attivita’ di formazione professionale in presenza da realizzare nei diversi contesti (aula, laboratori e imprese) compresi gli esami finali (teorici e/o pratici), le attivita’ di verifica, di accompagnamento, tutoraggio e orientamento in gruppo e individuali. “Era l’ultimo tassello che mancava – commenta l’assessore regionale Sebastiano Leo – quello della possibilita’ delle attivita’ in presenza per la formazione professionale. Lo abbiamo fatto nei tempi piu’ brevi che potessimo adottare in considerazione dell’emergenza sanitaria e a seguito di un confronto diretto con le altre regioni e con il Governo. L’ordinanza per l’attivita’ in presenza riguarda anche i corsi per operatore socio sanitario e relativi tirocini ma, per fugare qualsivoglia dubbio, lunedi’ prossimo sara’ emanata una disposizione che esplicita in maniera netta la ripresa anche dei tirocini per operatore socio sanitario. Insieme – ha concluso Leo – abbiamo affrontato una situazione di straordinaria gravita’, insieme ne stiamo uscendo”. La ripresa in presenza riguarda, tra gli altri, i percorsi di istruzione e formazione professionale anche in modalita’ duale, finalizzati al conseguimento di qualifica e diploma professionale, tenuti nelle scuole della formazione professionale e negli istituti professionali statali in regime di sussidiarieta’; i percorsi di formazione superiore nell’ambito del sistema educativo regionale, fra cui ITS e Ifts; i percorsi di formazione e attivita’ di orientamento per gli inserimenti e il reinserimento lavorativo degli adulti; i percorsi di educazione degli adulti e formazione permanente; i percorsi di formazione regolamentata erogati nell’ambito del sistema educativo regionale; i percorsi di formazione continua erogati nell’ambito del sistema educativo regionale; i percorsi formativi in materia di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.