Fase 2: da Total il «Think Tank» sulle priorità della Basilicata

“Raccogliere gli spunti e le riflessioni degli attori del territorio rispetto alle priorita’ della Regione Basilicata per definire insieme un percorso sostenibile di crescita per la Regione, partendo dalle competenze strategiche e dal possibile contributo delle aziende basate sul territorio e delle eccellenze locali”. E’ l’obiettivo del secondo “Tavolo di Lavoro” del “Think Tank Basilicata”, un’iniziativa “a carattere strategico e competitivo” promossa da Total E&P Italia e “The European House – Ambrosetti”, per “passare dalle proposte alle azioni e dare risposte concrete alle esigenze strategiche del territorio. Il sistema della ricerca e dell’innovazione rappresenta un punto di potenziale miglioramento per la Regione Basilicata: l’intensita’ di ricerca, misurata come spesa sostenuta per attivita’ di ricerca e sviluppo, e’ pari allo 0,7% del PIL regionale, la meta’ rispetto al valore medio nazionale pari a 1,4%”. “Nonostante cio’ – e’ scritto in una nota – la Basilicata, prima regione in Italia per quota di valore aggiunto delle imprese medium-high tech sul totale del settore manifatturiero (pari al 59%), puo’ contare su un tessuto industriale altamente specializzato e a elevata intensita’ tecnologica. Un ulteriore punto di attenzione per la Basilicata e’ rappresentato dall’elevata percentuale di giovani che non partecipano ne’ a percorsi di formazione o aggiornamento ne’ al mercato del lavoro (pari al 28,9% nel 2019 rispetto a una media nazionale del 23,8%). A fronte di cio’, la Regione riscontra molte difficolta’ a trattenere e attrarre talenti, tra il 1998 e il 2019 infatti la Basilicata ha perso oltre 39 mila giovani di eta’ compresa tra 18 e 30 anni”.