Voucher per la digitalizzazione delle piccole e medie imprese: dal 30 gennaio e fino al 9 febbraio è possibile presentare le domande al MISE

Sarà possibile dal 30 gennaio alle ore 10.00 e fino al 9 febbraio alle ore 17.00, per le micro, piccole e medie imprese, prenotare attraverso procedura elettronica un contributo erogato  tramite concessione di un voucher finalizzato all’adozione di interventi di digitalizzazione dei processi aziendali e di ammodernamento tecnologico, con l’obiettivo di supportare soluzioni ICT nei processi produttivi delle PMI.

Il contributo può essere richiesto – in misura massima del 50 % dell’investimento previsto e fino ad un massimo di 10.000 euro ad azienda – per attività di miglioramento dell’efficienza aziendale, di modernizzazione dell’organizzazione del lavoro, di realizzazione di piattaforme e-commerce aziendali, di connettività a banda larga e ultralarga o del collegamento alla rete internet mediante la tecnologia satellitare oppure di formazione qualificata del personale nel campo ICT.

Alla misura di sostegno possono accedere tutte le imprese iscritte al Registro delle Imprese presso la competente Camera di Commercio (sono, dunque, escluse le associazioni o quanti iscritti esclusivamente al Repertorio Economico Amministrativo) ed anche i liberi professionisti, purché operanti quali imprenditori e, dunque, in possesso dell’iscrizione al R.I. Restano escluse le attività precluse ai sensi delle norme europee sugli aiuti di Stato (attività inerenti la caccia e la pesca, i trasporti).

La procedura informatica è già attiva per la compilazione della bozza di domanda ma consentirà di accedere all’invio soltanto a partire dalle ore 10.00 del 30 gennaio 2018 e fino alle ore 17.00 del 9 febbraio 2018.

Per compilare la richiesta di voucher digitale clicca QUI (è necessario il possesso di pec e firma digitale intestate al legale rappresentante dell’impresa).

Il contributo previsto sarà erogato a seguito della rendicontazione dell’investimento. Non è prevista una valutazione in ordine cronologico delle domande che, in presenza dei requisiti formali di ammissibilità, saranno accolte. In caso di sforamento del plafond stabilito su base regionale, il contributo concesso sarà riproporzionato sulla base delle risorse disponibili.

 

 

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi